Sesso a pagamento con l'amante:
il prete usa i soldi delle suore

Le religiose gli avevano affidato il denaro perché lo custodisse
Lui invece lo spendeva per la relazione con un giovane marocchino

PER APPROFONDIRE: belluno, prete, estorsione, sesso
(archivio)

di Lauredana Marsiglia

FELTRE - Un nuovo scandalo esce dalle volte sacre delle chiese, tanto che il sacerdote è stato allontanato in fretta e furia dal vescovo di Belluno-Feltre. La giustificazione dell’improvvisa assenza fu annunciata come "problemi di salute".

Il parroco del feltrino è finito sotto inchiesta per estorsione nei confronti di un giovane marocchino con il quale avrebbe intrattenuto da tempo una relazione. Ma non si trattava di amore né prestazioni date o effettuate sotto minaccia, bensì di sesso a pagamento. E per pagare quel giovane magrebino il reverendo usava i soldi che le suore del vicino asilo gli affidavano.

Lunedì 7 Aprile 2014



Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sesso a pagamento con l'amante:
il prete usa i soldi delle suore

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

CONDIVIDI LA NOTIZIA
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

37 commenti presenti
1 2 3 4
Gli dei dell’Olimpo
non solo erano fatti a immagine e somiglianza degli uomini, ma con essi condividevano pulsioni, pregi e difetti. Il credente creato da Dio a sua immagine e somiglianza ha in comune con la Divinità solo l’aspetto? A leggere la Bibbia sembra proprio di no. (rif. Le atrocità della Bibbia-A cura di Alessandro Ghio)
Commento inviato il 2014-04-08 alle 22:58:52 da pinopin
Una sola carne, ma con chi?
Il matrimonio anche per il clero non risolverebbe certo il problema dei preti pedofili o gay. Il tipo di matrimonio che ci vorrebbe per costoro costerebbe l'ira di Dio!
Commento inviato il 2014-04-08 alle 11:54:24 da alia
Commento inviato il 2014-04-08 alle 07:59:39 da Binariciuto
Assoluamente d'accordo con lei, e proprio questo è il discorso: dare normalità al clero. Solo che nel momento in cui il clero dovesse mai essere considerato normale, e suscettibile di tutte le umane avarizie e tentazioni, mi crolla un bel po' di impalcatura...lei non crede? Per carità Binariciuto, ognuno la pensa come vuole...ma non le provoca schifo e imbarazzo leggere di certe notizie che tale non dovrebbero essere( ( anche il clero è fatto di carne e pulsioni sessuali...per intenderci)e lo diventano semplicemente perchè Madre Chiesa rimane ferma su posizioni assurde? ...e nel frattempo che noi ciaccoliamo...il Comandante afferma che lo Ior continuerà a esistere solo che dovrà rispettare le normative internazionali finanziarie...cosa che doveva già aver fatto...ma che, puntualmente, aveva evitato di fare. Come volevasi dimostrare: questo Papa vende illusioni, alla fine non cambia niente, per la legge dei numeri e dei soldi. Mi dispiace per chi ci aveva creduto davvero.
Commento inviato il 2014-04-08 alle 10:52:03 da enrico79
Per enrico79
Non ha capito cosa sia la normalità di cui parlo! In una raccolta di mele, è normale ce ne siano alcune bacate. I credenti non sono affatto alla deriva. Alla deriva è chi li giudica e li vorrebbe come loro, non capendo che la Chiesa deve adeguarsi ai tempi per essere capita ma non deve assolutamente prescindere dai comandamenti di Dio per far comodo a lei o a chiunque altro. Si sforzi di capire che anche lei è condizionato dal tempo in cui vive, che le condiziona la possibilità di comprendere la verità che è assoluta e immutabile.
Commento inviato il 2014-04-08 alle 07:59:39 da Binariciuto
Ma che notizia è?
È roba normale in chiesa, succede tutti i giorni, c'è n'è uno al giorno, è inutile neanche parlarne. Quelli a cui piacciono questi costumi, continuino ad andare in chiesa e a dare i loro soldi ai preti.
Commento inviato il 2014-04-07 alle 23:20:43 da Pimproper
Questa notizia mi fa sorridere
Prima i preti pedofili, adesso i preti gay. E i preti che vanno con le donne dove sono?
Commento inviato il 2014-04-07 alle 18:57:51 da alia
Saggezza popolare
Chi dorme non piglia pesci.
Commento inviato il 2014-04-07 alle 18:34:44 da alia
ora ha i requisiti per fare il MONSIGNORE.....
come Monsignor "500" (mons. Scarano - usava solo banconote da 500€) questo "servitore di Dio" con i suoi comportamenti e le sue dichiarazioni OFFENDE ed UMILIA i veri religiosi e la religione!!!
Commento inviato il 2014-04-07 alle 18:34:08 da rmazzol
la solita predica........
Che il Papa abolisca il celibato,alzi il vestone con 33 bottoni e faccia vede i pantaloni.Ritorni la Chiesa Cristiana alle sue origini.
Commento inviato il 2014-04-07 alle 18:12:46 da mbotawy4
RedFoxy
Cara Signora, ormai nulla più mi meraviglia dopo la famosa frase: ‘’Chi sono io per giudicare’’. In questo caso il prete ha doppiamente peccato, sempre se sarà riconosciuto colpevole. Nei riguardi delle leggi dello Stato(italiano o della Città del Vaticano non so) per appropriazione e sperpero di denaro altri, contro le leggi Divine ben descritte da Catechismo per atti di sodomia, ma sicuramente, sempre se colpevole naturalmente, un pronto e sincero pentimento risolverà entrambi i problemi. La carne è debole e i panni sporchi si lavano in famiglia. Nessuna denuncia alle autorità dello Stato italiano, se ha rubato, ha rubato in ‘’casa’’, quindi trasferimento in consono luogo per riflettere e meditare. In fin dei conti non si è sposato e non ha coinvolto dei minori. Quello che più mi preoccupa é la situazione del giovane magrebino relativamente alle disposizioni del Corano: egli sì che, sempre se colpevole, potrebbe passare guai seri! Non si sente più l’amico Fiocchi, non sarà in ritiro pasquale!? Saluti come sempre.
Commento inviato il 2014-04-07 alle 17:39:40 da pinopin
1 2 3 4
Indietro
Avanti