Strage di autovelox: vandali scatenati
sei colonnine distrutte nella notte

Uno degli autovelox distrutti
MOGLIANO (TREVISO) - Non c'è pace per i box autovelox piazzati nelle zone a rischio sicurezza stradale di Mogliano.

L'altra notte c'è stato un nuovo raid vandalico ai danni di una mezza dozzina di colonnine color arancio sparse sul territorio che sono state abbattute. Il 18 aprile c'era stato il grave episodio del box autovelox di via Cavalleggeri, a ridosso del ponte sul fiume Zero, che venne dato alle fiamme.

Ultimamente i vandali hanno alzato il tiro delle loro incursioni notturne contro le colonnine, sistemate lungo le vie Vanzo, Roma, Ronzinella, Cavalleggeri, Terraglio, Preganziol e Barbiero. Nella mattinata di ieri la polizia locale è intervenuta tempestivamente per riposizionare le colonnine divelte dai sabotatori rimasti finora ignoti. Il ripetersi degli atti vandalici ha indotto il comando della polizia locale ad inviare un fascicolo in procura.

L'assessore alla sicurezza, Federico Severoni, ha rinnovato l'invito ai cittadini di segnalare al Comando della polizia locale di via Ronzinella e alle forze dell'ordine ogni movimento sospetto di persone nei pressi delle colonnine arancione o di altri beni di proprietà comunali soggetti agli attacchi vandalici, come le panchine e i giochi per bambini nei parchi cittadini. Il Comune ha investito circa 20mila euro per mettere i box autovelox nelle zone ad alto rischio traffico. Il comandante della polizia locale, Stefano Forte, ha anche di recente confermato gli ottimi risultati che stanno dando le colonnine arancione come deterrente contro le alte velocità.

La conferma viene dal fatto che negli ultimi sei mesi nei tratti di strada in cui sono stati messi i box autovelox non si è verificato nessun incidente stradale ed è stata staccata una sola multa per sforamento dei limiti di velocità.

Domenica 11 Maggio 2014



Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Strage di autovelox: vandali scatenati
sei colonnine distrutte nella notte

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

CONDIVIDI LA NOTIZIA
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

19 commenti presenti
1 2
Più mezzi pubblici
Pur essendo un atto vandalico da condannare lo capisco e lo approvo pure. non se ne può più di autovelox ovunque messi per lo più solo per far cassa. Vedi anche il comune di Paese che li ha cacciati in vie secondarie e non certo trafficatissime solo per accontentare i residenti di quelle vie (magari sotto campagna elettorale...) Tra l'altro come ha già ricordato qualcuno sulle colonnine arancioni sorge più di qualche dubbio sulla logo legittimità seconod l'ultimo codice della strada... Infine una mia osservazione, la gente corre, c'è un traffico assurdo di veicoli che si potrebbe evitare. Osservate dentro le macchine: l'80% viaggia da solo! Se i mezzi pubblici fossero più efficaci e frequenti almeno nelle ore di punta molto di questo traffico verrebbe tolto. Aggiungo poi che secondo me molta gente è "pigra", amante delle "comode auto" e pur potendo prendere un bus preferisce l'auto.
Commento inviato il 2014-05-13 alle 11:50:50 da PaoloConte
ma..
sono quei famosi scatolotti di plastica che la trasmissione le iene ha mostrato essere pagati 2000 euro l'uno dai comuni e 150 euro dai privati?
Commento inviato il 2014-05-12 alle 23:18:54 da arturo2014
a mogliano le collonnine non mi sembrano distrutte...
Io ci passo spesso, non mi sembra che siano distrutte...??? sono comunque molto visibili, non vedo il problema basta andare piano quando si passa nelle vicinanze... E non e vero che sono sempre vuote le ho viste con la macchina fotografica.
Commento inviato il 2014-05-12 alle 21:06:04 da iuza
Bel colore, sto arancione-Nirvana.
Comunque: se sono vuote, dovrebbero essere illegali, se sono funzionanti servono SOLO E SOLTANTO per fare cassa, la prevenzione stradale sta su un'altro pianeta. Questi sono vandali, ma quando si continua a piazzare trappole per tassare ancor di più il cittadino, accorciare l'arancione dei semafori, multare quello che ha i fanali spenti a mezzogiorno... bè queste sono le conseguenze.
Commento inviato il 2014-05-12 alle 18:35:19 da Trevor
questo
avviene perché state e avete esagerato con le multe , da quando i comuni mettono a bilancio .io non penso che una persona chiami la polizia ,se vede uno vicino alla colonnina . in italia se sei straniero o paghi la multa o lasci li la macchina questo lo so. da noi se superi come già detto qui i 10 km ora sono 200 euro , semplice hanno una fame atavica di soldi i comuni . torniamo sempre li i soldi si prendono dai cittadini , soldi ne abbiamo pochi ma siamo in molti , se tanti pagano sapete quanti ne tirano su . comunque se vedo uno sulla colonnina , di certo non chiamo i vigili , capito assessore , fin che non levate dal bilancio le multe .
Commento inviato il 2014-05-12 alle 15:15:10 da http
la slovenia
in tutta europa è cosi non solo in slovenia. La differenza è che ti fermano e se non paghi subito lasci li la macchina. Non mi sembra che in italia sia cosi. Inoltre in molti paesi il costo della multa è calcolato in base alla velocità(in olanda 5€ a km) da noi se superi di 10km, sono oltre 200€ se non sbaglio e devi inviargli il nome del guidatore.Sarai d'accordo con me che è molto semplice superare di 10km il limite anche perchè metà dei nostri autovelox sono piazzati solo per farti cadere in trappola. e ritorno a chi ha i soldi. aumentarle di 50%, serve? secondo me a niente , perchè chi può la pagherà anche doppia senza problemi, mentre il povero cristo che ha superato anche di poco il limite la pagherà entro i primi gg in modo da avere lo sconto. Non mi sembra molto equo. ma magari sbaglio.
Commento inviato il 2014-05-12 alle 12:40:24 da darietto
tutti commenti che dicono qualcosa di serio.....
....e cioè di persone che se ne fregano dei limiti di velocità e corrono come matti.Allora arrivi un decreto che le penali per eccesso di velocità vengano aumentate del 50% e se uno ha già avuto un incidente in tal senso paghi il triplo;l'unico modo per ottenere disciplina stradale è toccare per bene il, portafoglio e la patente.Provino certi signori a recarsi in Slovenia e vedranno se possono correre da matti!
Commento inviato il 2014-05-12 alle 10:00:23 da de-senectute
chi ha i soldi se ne frega
neanche io non approvo il fatto ma a chi si augura che capiti qualcosa di grave a chi la pensa diversamente , dico e l'ho scritto molte volte,chi ha i soldi se ne frega delle macchinette e a chi reca danno. fino a che non si fermerà la gente che fa queste corse usando un pò di buon senso, chi ha i soldi pagherà la multa doppia per non farsi togliere i punti e non gli faranno niente. Questa cosa è solo italiana. all'estero esistono ma sono al servizio della collettività non per far cassa. Se tutte le multe andassero in un unico fondo statale, scommettiamo che ne vedremmo sempre meno di macchinette attive?
Commento inviato il 2014-05-12 alle 09:39:38 da darietto
paese terzomondista
Vedi cosa si deve inventare il comune perchè gli automobilisti ripettino il codice della strada...In inghilterra quella volta che vieni trovato in eccesso di velocità (o di alcol) addio patente e multe salatissime. Ma non c'è ne bisogno la gente li è educata e rispetta le norme.
Commento inviato il 2014-05-12 alle 09:20:31 da comico
li portassero via almeno
tali bidoni di plastica vanno bene solo per la spazzatura
Commento inviato il 2014-05-12 alle 09:16:48 da raiden24
1 2
Indietro
Avanti